gratin di verdure pallide

gratin2

Finocchi, cipollotti, sedano bianco e porri. Sono queste le verdure pallide che ho cucinato in forno, soprattutto nella speranza di dare un po’ di vita all’insipido finocchio cotto.
il risultato non è male.
Il piatto può essere vegetariano o vegano, dipende dalla scelta del gratin. Se cioè, al momento di passarlo in forno, lo cospargeremo di formaggio o no.
E gluten free se useremo il pangrattato senza glutine.

gratin

Ingredienti
Finocchi, porri, cipollotti, sedano bianco
Olio evo, sale e pepe
formaggio stagionato (pecorino, parmigiano o grana)
Pangrattato (c’è anche senza glutine)

Bollire le verdure lavate e spezzettate in una pentola a pressione per pochi minuti. Disporle su una pirofila unta di olio, salare e pepare.
coprire con uno strato di formaggio a piccoli pezzi o grattugiato e spolverare con pangrattato. Un piccolo spruzzo d’olio e la pirofila è pronta per il forno, a 200°, dove cuocera’ per un quarto d’ora. Alcuni minuti (3 o 4) con il grill alla massima temperatura ci permetterà di ottenere la crosticina dorata.
ma stiamo bene attenti a non bruciarlo…
servire tiepido

gratin1

Informazioni su simonapacini

mi piacciono i gatti, la cioccolata e ultimamente sono un po' indecisa fra Parigi e New York (ma quasi quasi scelgo le Hawaii)
Questa voce è stata pubblicata in gluten free, ricette vegane, ricette vegetariane e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...